Una storia a lieto fine. Grazie a zio Abdo, il gatto Biso si è salvato

Aprile 2015 - Per cinque anni il gatto Biso è rimasto intrappolato dietro ad un muro a Il Cairo. Il micio è sopravvissuto per tutto questo tempo grazie ad un anziano signore, chiamato Zio Abdo, che per tutto questo tempo si è preso cura di lui portandogli ogni giorno cibo e acqua che con pazienza allungava attraverso una piccola intercapedine della stazione della metropolitana del Cairo. A marzo 2015 finalmente la svolta grazie ad una foto scattata da un turista che aveva notato spuntare dal muro l coda di un gatto, postando poi la foto sui social network sensibilizzando così l’opinione pubblica. Quando qualche giorno fa la parete è stata rimossa è uscito un forte odore visto che quel piccolo spazio è stato per cinque anni la dimora del povero gatto. Dimora che sarebbe a breve diventata una tomba viste le condizioni un cui è stata trovata. Lungo i 4 metri di lunghezza c’erano vermi e sporcizia, ma al momento della liberazione la commozione è stata forte soprattutto per zio Abdo.  Una volta liberato il gatto Biso è fuggito via lontano, salvo da quel rifugio che sarebbe stato fatale.

 

Libri consigliati

  • Cento modi per il gatto...

    "Per far sì che il vostro umano capisca che voi siete il gatto alfa, capofamiglia nonché capobranco, iniziate fin da subito un programma di ridimensionamento del suo status sociale.
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
  • Il gatto. Razze, comportamento, salute

    Scegliere il gatto giusto, adatto all'ambiente in cui viviamo e alla nostra famiglia può essere difficile.
 

Lascia un commento